La grande guerra a Punta Linke

Commemorazione annuale dei Kaiserschützen del Piz Giumela
2 Settembre 2021

La Grande Guerra a Punta Linke. Un progetto condiviso tra tutela, conservazione e formazione

Lunedì 23 maggio 2022 alle ore 17.30, nella Sala Polivalente di via Cristoforo Turri a Pejo, si terrà un incontro pubblico dal titolo “La grande guerra a Punta Linke. Un progetto condiviso tra tutela, conservazione e formazione“.

Dai ghiacci dell’Ortles-Cevedale a oltre 3.600 metri di altitudine, sul fronte più alto della Grande Guerra, ai laboratori dell’Istituto Tecnico di Cles: il motore della teleferica austroungarica della Grande Guerra, recuperato dagli archeologi a Punta Linke, torna a funzionare grazie a un progetto condiviso di tutela, conservazione e formazione. Ne parleranno nel corso dell’incontro “La Grande Guerra a Punta Linke”, in programma lunedì 23 maggio alle ore 17.30, a Peio il soprintendente per i beni culturali Franco Marzatico, il direttore dell’Ufficio beni archeologici Franco Nicolis, Maurizio Vicenzi direttore del Museo “Pejo 1914-1918. La guerra sulla porta”, Alfredo Romantini dirigente dell’Istituto Tecnico Economico e Tecnologico “C.A. Pilati” di Cles. La presentazione del progetto sarà l’occasione per vedere il motore della teleferica ricomposto con le parti ricostruite prima della sua ricollocazione a Punta Linke in previsione dell’apertura del sito nella prossima estate.

PROGRAMMA

  • Saluti delle Autorità
  • Sindaco di Peio, Assessore all’istruzione, università e cultura della Provincia autonoma di Trento

Intervengono

  • Franco Marzatico, Soprintendente per i beni culturali della Provincia autonoma di Trento
  • Franco Nicolis, Direttore Ufficio beni archeologici Soprintendenza per i beni culturali
  • Maurizio Vicenzi, Direttore Museo “Pejo 1914-1918. La guerra sulla porta”
  • Alfredo Romantini, Dirigente Istituto Tecnico Economico e Tecnologico “C.A. Pilati” Cles

La partecipazione è libera nel rispetto della vigente normativa anti Covid-19

 

Informazioni

Provincia autonoma di Trento
Soprintendenza per i beni culturali
Ufficio beni archeologici
Via Mantova, 67 – Trento – tel. 0461 492161
e-mail: uff.beniarcheologici@provincia.tn.it
www.cultura.trentino.it/Temi/Archeologia